GBP/USD forma flag rialzista in attesa dei dati sull’inflazione UK

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 20, 2021
  • La coppia GBP/USD ha formato una flag rialzista dopo i forti dati sull'occupazione UK.
  • Il tasso di disoccupazione è sceso per il secondo mese consecutivo a febbraio.
  • L'attenzione si sposta sugli ultimi dati sull'inflazione UK previsti per mercoledì.

Il prezzo GBP/USD sta aumentando per il secondo giorno consecutivo dato che i trader forex reagiscono ai forti dati sull’occupazione nel Regno Unito. Si stanno inoltre concentrando sui rendimenti delle obbligazioni USA e sui dati sull’inflazione al consumo nel Regno Unito che verranno pubblicati domani.

British pound
Grafico della sterlina inglese

Dati sull’occupazione nel Regno Unito

Il mercato del lavoro del Regno Unito sta andando relativamente meglio di altri Paesi sviluppati aiutati dal programma di permessi del governo. Il tasso di disoccupazione è diminuito per il secondo mese consecutivo nel febbraio di quest’anno. È passato dal 5,0% di gennaio al 4,9%, meglio che negli Stati Uniti e nell’Unione Europea.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

I dati hanno anche mostrato che più di 73.000 britannici hanno perso il lavoro nei tre mesi conclusi a febbraio. Questo è stato anche migliore della perdita prevista di 150.000 persone e la precedente di 147.000. Nel frattempo, i salari senza bonus sono aumentati dal 4,3% di gennaio al 4,4% di febbraio. Bonus incluso, i salari sono scesi dal 4,8% al 4,5%. Tuttavia, l’economia ha perso più di 800.000 posti di lavoro dall’inizio della pandemia.

La coppia GBP/USD si è mantenuta stabile anche mentre il mercato attende gli ultimi dati sull’indice dei prezzi al consumo (CPI) dal Regno Unito che verranno pubblicati mercoledì mattina. Gli economisti intervistati da Reuters si aspettano che i dati mostrino che il CPI principale sia passato dallo 0,1% di febbraio allo 0,3% di marzo. Questo probabilmente spingerà il balzo anno su anno allo 0,8%.

Nello stesso periodo, gli analisti prevedono che il CPI core salirà dal -0,5% allo 0,3% e su un tasso annuo dell’1,1%. L’Office of National Statistics (ONS) pubblicherà anche gli ultimi dati sull’indice dei prezzi al dettaglio e sull’indice dei prezzi alla produzione (PPI).

Un’inflazione più alta sarà probabilmente rialzista per la coppia GBP/USD perché segnalerà che l’economia britannica si sta riprendendo a un ritmo più veloce del previsto. Ciò potrebbe significare che la Bank of England (BOE) si muoverà più velocemente della Fed.

Previsioni GBP/USD

GBP/USD
Grafico tecnico GBP/USD

Il grafico orario mostra che la coppia GBP/USD è aumentata bruscamente ieri a causa del selloff del dollaro USA intensificato. La coppia ha formato un modello di flag rialzista mostrato in nero, che è solitamente un segno di una continuazione rialzista. Inoltre, la coppia si è spostata tra le medie mobili esponenziali a 25 e 15 periodi. Pertanto, mentre la coppia potrebbe tornare al ritracciamento del 23,6% a 1,3930, c’è anche la possibilità che riprenda la tendenza al rialzo quando i rialzisti puntano al livello di 1,4050.