USD/CAD: ecco perché il loonie è salito ai massimi di quattro anni

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Mag 11, 2021
  • L'USD/CAD ha registrato una forte tendenza al ribasso negli ultimi mesi.
  • Questo calo è dovuto alla ripresa più rapida dell'economia canadese.
  • La BOC ha iniziato a stringere mentre la Fed ha insistito su politiche di QE.

Martedì, il selloff incessante del prezzo USD/CAD ha subito un’accelerazione poiché l’attenzione si è spostata sui prossimi dati sull’inflazione al consumo negli Stati Uniti. È diminuito negli ultimi cinque giorni consecutivi e viene scambiato al livello più basso da settembre 2017.

USD/CAD
Azione di prezzo USD/CAD

La forza del dollaro canadese accelera

Il dollaro canadese ha registrato una forte tendenza al rialzo nei confronti del dollaro USA negli ultimi mesi. Ha guadagnato oltre il 17% negli ultimi 12 mesi. Inoltre, è aumentato nelle ultime cinque settimane consecutive.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Ci sono due ragioni principali per cui il prezzo USD/CAD ha continuato a scendere. In primo luogo, l’economia canadese si è ripresa a un ritmo relativamente più veloce di quello degli Stati Uniti.

È stato aiutato dai massicci pacchetti di stimoli approvati dal governo americano e dall’aumento dei prezzi del petrolio. I pacchetti di stimolo hanno portato a più acquisti di merci canadesi da parte degli americani. Inoltre, il prezzo del petrolio è salito dalla zona negativa nel 2020 a oltre $60. Ciò ha avvantaggiato il Canada poiché è il quarto esportatore di petrolio al mondo.

In secondo luogo, l’USD/CAD è sceso a causa dei percorsi divergenti della Federal Reserve e della Bank of Canada. Nella sua più recente decisione sui tassi di interesse, la Bank of Canada ha deciso di iniziare a ridurre il suo programma di quantitative easing. Ha anche segnalato che continuerà a inasprire la sua politica nei prossimi mesi.

D’altra parte, la Federal Reserve ha insistito sul fatto che non aumenterà i tassi di interesse nel breve termine. Ha inoltre escluso il tapering degli acquisti di asset, citando l’irregolarità dell’economia americana.

Nell’immediato breve termine, la coppia reagirà ai prossimi numeri sull’inflazione degli Stati Uniti e alle dichiarazioni di diversi funzionari della Federal Reserve. Gli economisti prevedono che il CPI principale sia cresciuto di oltre il 3% ad aprile, mentre il CPI core sia aumentato di oltre il 2%.

Analisi tecnica USD/CAD

USD/CAD
Grafico tecnico USD/CAD

La coppia USD/CAD ha registrato una forte tendenza al ribasso. Sul grafico giornaliero, la coppia si è spostata al di sotto delle medie mobili di breve e lungo termine. Si è anche spostato al di sotto della linea inferiore del canale discendente mentre l’indice di forza relativa (RSI) è sceso al di sotto del livello di ipervenduto. Anche le linee veloci e lente del MACD si sono spostate al di sotto della linea neutra.

Pertanto, la coppia probabilmente continuerà a scendere, con il prossimo obiettivo a 1,1900. Tuttavia, una mossa sopra 1,2200 segnalerà che ci sono ancora venditori rimasti sul mercato e invaliderebbe la previsione.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro