GBP/USD sale mentre l’attenzione si sposta sulla decisione della BOE e su Powell

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Giu 21, 2021
  • GBP/USD è aumentato leggermente lunedì dopo il brusco calo della scorsa settimana.
  • La coppia si è ripresa mentre gli investitori si sono concentrati sulla prossima testimonianza di Powell.
  • Il più grande catalizzatore sarà la decisione della Bank of England

La coppia GBP/USD si sta spostando verso l’alto mentre l’attenzione si sposta sull’imminente decisione sui tassi di interesse della Bank of England (BOE). La coppia è salita a 1,1,3843, leggermente superiore al minimo della scorsa settimana di 1,3785.

GBP/USD
Azione di prezzo GBP/USD

Decisione della Banca d’Inghilterra

La coppia GBP/USD è crollata la scorsa settimana con l’accelerazione del rally del dollaro USA dopo la decisione del tasso di interesse della Fed. La coppia è scesa al livello più basso da aprile dopo che la Fed ha indicato un aumento dei tassi di interesse nel 2023. Di conseguenza, la banca dovrebbe iniziare a ridurre i suoi acquisti di asset da 120 miliardi di dollari al mese, nel breve termine. Questa settimana, la coppia reagirà all’ultima testimonianza di Jerome Powell.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il più grande catalizzatore per GBP/USD sarà la decisione sui tassi di interesse della Bank of England (BOE) che verrà annunciata giovedì. Si prevede che la banca lascerà il tasso di interesse e la politica di allentamento quantitativo invariata. Tuttavia, gli investitori guarderanno al tono della banca. Precisamente, valuteranno se la banca indicherà un aumento dei tassi di interesse nel 2022 o nel 2023. In una nota, gli analisti di ING ritengono che la banca indicherà un aumento del 2023. Hanno scritto:

“Per ora, stiamo cercando il primo rialzo dei tassi nel Q1 del 2023. È probabile che l’inflazione complessiva tocchi il 2,5% entro la fine dell’anno, ma è probabile che scenda a metà del 2022 quando i picchi di riapertura dei prossimi mesi svaniranno”.

La decisione della BOE arriva in un momento in cui i dati dal Regno Unito sono stati relativamente forti. L’inflazione al consumo è già salita al target BOE del 2,0%. Allo stesso tempo, il tasso di disoccupazione è diminuito da oltre il 5% al 4,8%, mentre i prezzi delle case sono aumentati di oltre 20.000 sterline negli ultimi 12 mesi. In ripresa anche i settori manifatturiero e terziario. La sfida più grande è che il Paese ha iniziato a rilevare un aumento dei casi di coronavirus nelle ultime settimane.

Analisi tecnica GBP/USD

GBP/USD
Grafico tecnico GBP/USD

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia GBP/USD è diminuita drasticamente la scorsa settimana. La coppia è riuscita a spostarsi al di sotto dell’importante supporto a 1,4095, che era la scollatura del modello head and shoulders. Si è anche spostata al di sotto delle medie mobili esponenziali a 25 e 15 giorni (EMA). Pertanto, la coppia potrebbe continuare a scendere poiché gli investitori puntano al prossimo livello di supporto chiave a 1,3750 prima della decisione della BOE.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro