Il programma fedeltà di McDonald’s negli USA sarà attivo a livello nazionale a luglio

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Giu 22, 2021
  • McDonald's sta testando il suo programma fedeltà negli USA da novembre 2020.
  • Anche Yum Brands, RBI e Chipotle Mexican Grill hanno fatto annunci simili di recente.
  • McDonald's vuole personalizzare l'esperienza del cliente con il suo programma fedeltà negli USA.

Martedì, McDonald Corp (NYSE: MCD) ha riferito che il suo programma di fidelizzazione degli Stati Uniti sarà lanciato ufficialmente a livello nazionale l’8 luglio.

McDonald’s ha aperto a $233 per azione nel mercato azionario martedì ed è scivolato a $232 per azione nell’ora successiva. Ciò si confronta con il minimo annuale di $205 per azione nella prima settimana di marzo 2021 e il minimo pluriennale di $148 per azione nel marzo 2020, quando COVID-19 ha spinto i suoi ristoranti in tutto il mondo a chiudere temporaneamente.

Anche Yum Brands e RBI hanno fatto annunci simili di recente

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’annuncio arriva dopo che i concorrenti, tra cui Taco Bell di Yum Brands e Popeyes di RBI, hanno lanciato programmi simili per fidelizzare i clienti digitali acquisiti durante la pandemia di Coronavirus. Sempre martedì, Chipotle Mexican Grill ha dichiarato di voler offrire più premi ai membri poiché ha ampliato il suo programma esistente.

McDonald’s ha già programmi fedeltà in diversi Paesi, inclusa la Francia. Negli Stati Uniti, ha iniziato a testare il programma lo scorso anno a novembre. Dopo aver gradualmente incluso più regioni, è ora previsto il lancio a livello nazionale il mese prossimo.

Ad aprile, McDonald’s ha registrato vendite digitali per un valore di 1,5 miliardi di dollari nel primo trimestre fiscale. Il programma fedeltà mira a incrementare ulteriormente le vendite online in futuro. La società quotata al NYSE ha registrato 5,12 miliardi di dollari di entrate per il primo trimestre e 1,92 dollari di utili per azione rettificati, entrambi superiori alle stime di Wall Street. Ora prevede una crescita di circa il 15% delle vendite a livello di sistema quest’anno.

McDonald’s vuole personalizzare l’esperienza del cliente con il suo programma fedeltà

Il programma fedeltà di McDonald’s offre 100 punti ai membri per ogni dollaro speso. Una volta che hanno abbastanza, ad esempio, 1.500 punti, possono pagarci un cheeseburger. Per invogliare i clienti a iscriversi al programma fedeltà, la catena di fast food offrirà 1.500 punti ai clienti come ricompensa sul loro primo ordine come membri.

McDonald’s si aspetta anche di personalizzare l’esperienza del cliente con il suo programma fedeltà. Secondo la società con sede a Chicago, i membri saranno accolti per nome nella corsia di accesso. Dopo aver ritirato ciò che hanno ordinato, riceveranno anche un’e-mail personalizzata che evidenzia le prossime offerte che corrispondono ai loro gusti. Il programma fedeltà, tuttavia, non coprirà gli ordini effettuati tramite consegna a domicilio, ha confermato McDonald’s.

McDonald’s è rimasto in media quasi piatto nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo vicino al solo 2%. Al momento, è valutato 173,55 miliardi di dollari e ha un rapporto prezzo/utili di 33,81.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro