USD/CHF rompe la resistenza chiave dopo la debole inflazione svizzera e i PMI

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Lug 1, 2021
  • USD/CHF supera un livello di resistenza chiave dopo gli ultimi dati sull'inflazione svizzera.
  • I dati sull'inflazione e sul PMI del Paese hanno mancato le previsioni degli analisti.
  • La coppia reagirà prossimamente agli ultimi dati sui salari non agricoli UK.

L’USD/CHF è salito al livello più alto da aprile dopo l’inflazione relativamente debole della Svizzera e i PMI. La coppia è salita a 0,9270, il livello più alto dal 13 aprile ed è aumentata di quasi il 4% dal livello più basso di giugno.

Grafico del franco svizzero

L’inflazione svizzera delude

Secondo gli ultimi dati del Federal Statistics Office (UST), a giugno l’economia svizzera ha sottoperformato. L’indice dei prezzi al consumo (CPI) nazionale è sceso dallo 0,3% di maggio allo 0,1% di giugno. Questo calo è stato inferiore alla stima mediana dello 0,2%. Il CPI è aumentato dello 0,6% su base annua, inferiore alla stima mediana dello 0,7%. Questa inflazione è sostanzialmente inferiore alla stima della Banca nazionale svizzera (BNS) del 2,0%. Sono aumentati i prezzi degli ortaggi da frutto e dei pacchetti vacanze internazionali, mentre è diminuito quello del trasporto aereo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La coppia USD/CHF è salita anche dopo gli ultimi dati sulle vendite al dettaglio svizzere. Il volume delle vendite al dettaglio è aumentato del 2,8% a maggio rispetto allo stesso periodo del 2020. Si tratta di un aumento migliore rispetto al calo dell’1,8% del mese precedente. Le vendite di cibo, bevande e tabacco sono diminuite mentre più persone uscivano e tutti i settori non alimentari hanno visto un miglioramento.

Nel frattempo, il PMI manifatturiero e servizi della Svizzera è sceso da 69,9 di maggio a 66,7 di giugno. Questo calo è stato peggiore della stima mediana di 69,7. Tuttavia, il PMI sopra 50, invia un segnale che l’attività economica in una nazione sta andando relativamente bene.

Guardando al futuro, la coppia USD/CHF reagirà agli ultimi dati sui salari non agricoli (NFP) statunitensi. I numeri dovrebbero mostrare che l’economia ha aggiunto più di 700.000 posti di lavoro mentre il tasso di disoccupazione è sceso al 5,7%. Pertanto, vi sono segnali di una divergenza emergente tra la Fed e la BNS.

Previsioni tecniche USD/CHF

Grafico USD/CHF

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia USD/CHF è stata recentemente in una tendenza al rialzo. La coppia è riuscita a superare il livello di ritracciamento di Fibonacci del 50% e si sta avvicinando al livello del 61,8%. È anche riuscita a superare 0,9237, che era il livello più alto del 21 giugno. Pertanto, la coppia ha compiuto un breakout rialzista. È anche supportato dalle medie mobili esponenziali a 25 e 15 giorni. Pertanto, la coppia continuerà probabilmente a salire poiché i rialzisti prendono di mira la successiva resistenza chiave a 0,9350.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money