Sainsbury’s: le vendite al dettaglio comparabili sono aumentate nel Q1

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Lug 6, 2021
  • Le vendite totali al dettaglio di Sainsbury's sono aumentate dell'1,6% nel Q1 su base annua.
  • Il gruppo di supermercati prevede un utile ante imposte di £660 milioni quest'anno.
  • Martedì mattina le azioni della società sono aumentate di oltre lo 0,5%.

Martedì, J Sainsbury plc (LON: SBRY) ha riportato un aumento delle vendite al dettaglio comparabili del primo trimestre. La società da 6,28 miliardi di sterline ha anche aumentato la sua previsione per l’intero anno. Martedì mattina le azioni della società sono aumentate di oltre lo 0,5%.

Le vendite di Sainsbury’s nel Q1

Sainsbury’s ha attribuito le sue vendite positive principalmente al segmento alimentari che ha beneficiato delle continue restrizioni COVID-19, che hanno alimentato il consumo domestico. Per i sedici settimane che concluso il 26 giugno, la catena di supermercati ha registrato una crescita del 1,6% annualizzato nel suo vendite comparabili fatta eccezione per i combustibili.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Anche le vendite al dettaglio totali, secondo Sainsbury’s, sono aumentate dell’1,6% su base annua sulla scia di un aumento del 29% delle vendite di generi alimentari online. Nel primo trimestre le vendite di abbigliamento sono aumentate del 57,6% e le vendite totali di generi alimentari dello 0,8%. Le merci in generale, invece, sono rimaste sotto pressione registrando un calo dell’1,4% nell’ultimo trimestre.

In notizie separate dal Regno Unito, il droghiere online Ocado Group plc ha affermato che la sua perdita al lordo delle imposte si è contratta in modo significativo nella prima metà dell’anno fiscale 2021. Martedì la società ha mantenuto invariate le sue previsioni per l’intero anno.

Guidance per l’anno fiscale 2022

Per l’intero anno finanziario, Sainsbury’s prevede un utile ante imposte sottostante minimo di 660 milioni di sterline rispetto ai 586 milioni di sterline dell’anno fiscale 2021. La seconda catena di supermercati del Regno Unito ha riconosciuto che è probabile che le prestazioni siano soppesate nel primo semestre. Con le restrizioni COVID-19 che continuano ad allentarsi e il comportamento dei clienti che torna alla normalità, si prevede che l’impulso legato alla pandemia a Sainsbury’s svanirà in futuro.

Secondo la società con sede a Londra, ha lanciato 277 nuove linee nel Q1, in linea con il suo piano di introduzione di 1.900 nuove linee in totale quest’anno. Sainsbury’s premia i suoi clienti per la scelta di opzioni più salutari (frutta e verdura) durante la spesa. Entro il 2025, l’obiettivo è che le vendite di “cibi sani” rappresentino l’83% delle vendite totali del segmento.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro