Apple è ora la più grande posizione short di Dan Niles

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Set 14, 2021
  • Dan Niles spiega perché Apple è la sua più grande posizione short su "Squawk Box" della CNBC.
  • Il fondatore del Fondo Satori prevede una correzione del mercato dal 10% al 20% prima della fine dell'anno.
  • Le azioni del colosso tecnologico americano sono aumentate di quasi il 20% da inizio anno.

Le azioni di Apple Inc (NASDAQ: AAPL) sono vicine al 20% da inizio anno, ma Dan Niles di Satori Fund avverte che lo slancio potrebbe non durare.

Solo poche ore prima dell’evento annuale di Apple in cui si prevede che il gigante della tecnologia lancerà il nuovo iPhone 13, Niles ha rivelato che AAPL era ora la sua più grande posizione short.

Le osservazioni di Niles su “Squawk Box” della CNBC

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Niles ha citato lo storico modello di trading di Apple come uno dei motivi della sua chiamata. Su “Squawk Box” della CNBC, ha detto:

“Nel mese che precede il lancio di un nuovo prodotto, le azioni Apple sono aumentate di circa il 76% del tempo. Ma il giorno del lancio del prodotto, le sue azioni sono scese di circa il 76% del tempo e lottano per le prossime due settimane”.

Altri motivi per le osservazioni di Niles su Apple Inc

Si prevede inoltre che Apple subirà un duro colpo sui ricavi dell’App Store dopo aver perso la battaglia legale contro Epic Games su un fronte cruciale la scorsa settimana. Inoltre, ha aggiunto Niles, il gigante della tecnologia ha visto un forte aumento della domanda per i suoi prodotti durante la pandemia.

Ora che le restrizioni si stanno allentando, tuttavia, Apple potrebbe vedere un contrario simile a quello che “abbiamo visto nello streaming e nell’eCommerce”.

Niles prevede una correzione del mercato dal 10% al 20% in arrivo

Niles attribuisce gran parte del rally del mercato allo stimolo e si aspetta una correzione significativa una volta rimosso.

“Se la Fed degli Stati Uniti si riduce entro la fine dell’anno, inizierà a rimuovere lo stimolo che abbiamo immesso nel mercato. Quindi, stiamo cercando di avere tanti o più short di quanti ne abbiamo lunghi a questo punto perché crediamo che ci sia una correzione dal 10% al 20% prima della fine di quest’anno”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro