Il rally AUD/USD accelera in vista dei dati sulle vendite al dettaglio degli Stati Uniti

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Nov 16, 2021
  • La coppia AUD/USD è salita leggermente dopo gli ultimi verbali della RBA.
  • La RBA ha ribadito di ritenere che aumenterà i tassi nel 2024.
  • La coppia reagirà prossimamente agli ultimi dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti.

La coppia AUD/USD è rimasta stabile martedì mattina dopo gli ultimi verbali della RBA e in vista dei dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti. La coppia viene scambiata a 0,7360, circa l’1,10% sopra il minimo della scorsa settimana.

Verbali della RBA e dati sulle vendite al dettaglio degli Stati Uniti

Martedì, la Reserve Bank of Australia ha pubblicato i verbali dell’ultima riunione di politica monetaria. I verbali hanno mostrato che la banca crede ancora che dovrà alzare i tassi di interesse entro il 2024. Questa è una dichiarazione che ha già fatto diverse volte e che la maggior parte degli analisti non sembra credere.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Inoltre, l’economia australiana si sta riprendendo bene e l’inflazione è aumentata notevolmente negli ultimi mesi. Di conseguenza, molti analisti ritengono che, effettivamente, la RBA aumenterà i tassi di interesse già nel 2022. La banca ha affermato:

“Lo scenario centrale per l’economia ha continuato a essere coerente con il tasso di cassa rimasto al livello attuale fino al 2024. Tuttavia, poiché i rischi per la previsione di inflazione si erano spostati più in alto, era diventato possibile che un precedente aumento del tasso di cassa sarebbe stato adeguata”.

Nella sua recente decisione, la banca ha deciso di smettere di perseguire il suo obiettivo di curva dei rendimenti, in quanto mirava agli yield dei rendimenti obbligazionari del 2024.

Guardando al futuro, la coppia AUD/USD reagirà ai prossimi dati sull’occupazione in Australia che usciranno mercoledì. I dati dovrebbero mostrare che la crescita dei salari è aumentata del 2,2% nel Q3 tornando al livello pre-pandemia. La RBA ritiene che la crescita dei salari debba salire a circa il 3% affinché si verifichino aumenti dei tassi.

La coppia AUD/USD si muoverà anche a causa degli ultimi dati sulle vendite al dettaglio americane previsti per martedì. Questi numeri dovrebbero mostrare che le vendite del Paese si sono mantenute stabili a ottobre nonostante sia salita l’inflazione negli Stati Uniti.

Previsioni AUD/USD

AUD/USD

Sul grafico a quattro ore, vediamo che la coppia AUD/USD è scesa a un minimo di 0,7278 la scorsa settimana. Questo era un livello importante poiché si trovava lungo il livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8%. Da allora, la coppia si è ripresa ed è attualmente leggermente al di sopra del livello di ritracciamento del 50%. La coppia è passata alle medie mobili esponenziali a 25 e 50 giorni (EMA) mentre il Relative Strength Index (RSI) è aumentato. Pertanto, la coppia continuerà probabilmente a salire poiché i rialzisti prendono di mira la prossima resistenza chiave a 0,7400.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money