AUD/USD: il dollaro australiano sale per la forte inflazione

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Gen 25, 2022
  • Martedì mattina la coppia AUD/USD è rimbalzata.
  • La coppia è salita dopo che l'Australia ha pubblicato forti dati sull'inflazione al consumo.
  • Spieghiamo cosa aspettarsi prima della decisione del FOMC.

Martedì mattina, il prezzo AUD/USD è salito dopo gli ultimi dati sull’inflazione al consumo in Australia. La coppia viene scambiata a 0,7146, che è leggermente al di sopra del minimo di lunedì di 0,7090 in vista dei dati imminenti sulla fiducia dei consumatori.

L’inflazione australiana prende forza

Gli ultimi dati dell’Australian Bureau of Statistics hanno mostrato che l’inflazione al consumo è aumentata nel terzo trimestre del 2021.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il CPI principale è balzato a circa il 3,5% nell’anno fino al 31 dicembre, un valore superiore alla stima mediana del 3,1%. L’inflazione core, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, è aumentata del 2,6%, un valore superiore all’obiettivo della Reserve Bank of Australia (RBA) del 2,0%.

A peggiorare la situazione, la cosiddetta inflazione non discrezionale è aumentata del 4,5% nel 2021. Questa è una misura importante che include cose come i costi sanitari e il cibo.

I principali fattori trainanti degli ultimi numeri di inflazione sono stati i prezzi dell’energia in corso in Australia e nel mondo. Inoltre, le difficoltà riguardanti la catena di approvvigionamento hanno continuato a guidare l’inflazione nazionale per i problemi sulle scorte.

Pertanto, la coppia AUD/USD è salita perché gli analisti stanno ora valutando un cambio di tono dai funzionari della Reserve Bank of Australia (RBA). Questi funzionari dovrebbero ora fornire indizi di tassi di interesse più elevati nel terzo o quarto trimestre dell’anno.

La fiducia dei consumatori statunitensi in vista

Il prossimo catalizzatore chiave per il prezzo AUD/USD saranno gli ultimi dati sulla fiducia dei consumatori dagli Stati Uniti. I dati dovrebbero mostrare che la fiducia è scesa da 115 di dicembre a circa 111 di gennaio, poiché sono rimaste preoccupazioni per l’inflazione.

Il tasso di inflazione più basso sarà principalmente dovuto all’aumento dell’inflazione e alle preoccupazioni per la variante Omicron.

Nel frattempo, la coppia AUD/USD reagirà anche all’ultima decisione della Federal Reserve che verrà annunciata mercoledì. Gli analisti prevedono che la banca lascerà invariati i tassi di interesse e ridurrà i suoi acquisti di allentamento quantitativo per il terzo mese consecutivo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money