Previsioni GBP/USD: rialzi dopo le decisioni sui tassi Fed e BOE

Di:
su Mar 18, 2022
Listen to this article
  • La coppia GBP/USD è in modalità di consolidamento dopo le decisioni della Fed e della BOE.
  • Le due banche centrali hanno deciso di aumentare i tassi di interesse dello 0,25%.
  • La coppia probabilmente continuerà a crescere nei prossimi giorni.

Il prezzo GBP/USD ha oscillato venerdì mattina quando gli investitori hanno reagito alle ultime decisioni sui tassi di interesse da parte della Federal Reserve e della Bank of England (BOE). La coppia viene scambiata a 1,3160, livello in cui è rimasta negli ultimi giorni.

Decisioni della BOE e della Fed

La Federal Reserve ha concluso mercoledì la sua riunione mensile e ha deciso di aumentare i tassi di interesse per la prima volta dal 2018.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Come previsto, ha aumentato i tassi di circa lo 0,25% e ha lasciato intendere che arriveranno altri aumenti dei tassi. Precisamente, Jerome Powell ha avvertito che la banca aumenterà i tassi in tutte le restanti riunioni di politica monetaria.

La banca ha attribuito il cambio di tono all’aumento dell’inflazione negli Stati Uniti e al fatto che il tasso di disoccupazione si è leggermente ridotto negli ultimi mesi. I dati pubblicati all’inizio di questo mese hanno rivelato che il tasso di disoccupazione nazionale è sceso a circa il 3,8% a febbraio.

Nel frattempo, giovedì, anche la Banca d’Inghilterra (BOE) ha concluso la sua riunione di politica monetaria e ha fatto qualcosa che non faceva da più di un decennio. La banca guidata da Andrew Bailey ha deciso di aumentare i tassi di interesse dello 0,25%. È stato il terzo incontro consecutivo in cui la banca ha alzato i tassi.

Tuttavia, la coppia GBP/USD è inizialmente scesa perché la decisione è stata un po’ accomodante citando la crisi in corso in Ucraina. Ha anche affermato che i futuri aumenti dei tassi dipenderanno dalle prospettive di inflazione a medio termine. Si prevede che l’inflazione salirà all’8% nel Q2. La banca ha aggiunto:

“Le pressioni inflazionistiche globali si rafforzeranno ulteriormente nei prossimi mesi, mentre è probabile che la crescita nelle economie di nazioni importatori di energia, compreso il Regno Unito, rallenti”.

Previsioni GBP/USD

GBP/USD

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia GBP/USD è stata in un range ristretto negli ultimi giorni. Viene scambiato a 1,3157, che è leggermente al di sopra del minimo di questa settimana di 1,3090.

La coppia si è anche spostata leggermente al di sopra delle medie mobili a 25 e 50 giorni. Uno sguardo più attento mostra che ha formato un piccolo pattern head & shoulders invertito.

Pertanto, esiste la probabilità che la coppia GBP/USD aumenti nel breve termine. Il prossimo livello di supporto chiave da tenere d’occhio sarà il livello di ritracciamento di Fibonacci del 50% a 1,3325.