Quello che sta facendo Nancy Pelosi dovrebbe essere illegale

Di:
su Lug 24, 2022
  • Nancy Pelosi ha scambiato $12,75 milioni di opzioni call nel 2021.
  • Il suo portafoglio è cresciuto di circa $26 milioni nel 2020, dalla pandemia di COVID.
  • Dice che gli Stati Uniti sono una "economia di libero mercato" e che dovrebbe estendersi ai legislatori.

Lasciatemi dare il via a questo pezzo dicendo che non riguarda la politica, né sinistra contro destra, blu contro rosso, democratici contro repubblicani. Sono un secchione cresciuto in Europa, e i numeri sono ciò su cui mi sono concentrato in questo pezzo.

La chiamano Queen of Stonks.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Jaime Rogozinski, che ha fondato il famigerato forum Reddit WallStreetBets che ha affrontato i Goliaths of Wall Street hedge fund durante la saga GameStop l’anno scorso, la definisce “la migliore trader di azioni meme del mondo”.

In effetti, lo stesso forum di Reddit ha persino lanciato un ETF per tracciare la sua performance, tale era storicamente il suo predominio sui mercati percepito.

È, ovviamente, Nancy Pelosi, la presidente della Camera degli Stati Uniti i cui rendimenti in borsa hanno stupito molti.

Insider trading

Nancy Pelosi afferma che è suo marito Paul Pelosi, 81 anni, a negoziare sul mercato, ma questo non ha placato i sospetti che i rendimenti della coppia siano troppo belli per essere veri. In ogni caso, la legislazione statunitense significa che chiunque può ora visualizzare le operazioni di Pelosi. Quindi ho fatto esattamente questo.

Innanzitutto, diamo un’occhiata al suo portafoglio durante il decennio 2010-2020, che è stato stimato da Sludge utilizzando la media dei valori minimi e massimi degli asset riportati da Nancy e Paul Pelosi nelle informative annuali della Camera.

Sembra buono. Prendendo i valori degli asset di cui sopra e traducendoli in rendimenti annuali, vediamo la distribuzione seguente. Nell’intero decennio, la Pelosi ha ampliato il portafoglio del 54%.

Un tasso di crescita del 54% costituisce un rendimento annualizzato del 4,4%, che nel contesto del mercato ribassista di oggi, sembra un sogno inverosimile. Ma questo è stato un decennio in cui il mercato azionario ha sprofondato tutto prima. In effetti, sovrapponendo l’S&P 500 sui rendimenti di Pelosi nel grafico sottostante mostra che hanno sottoperformato il mercato nel periodo a tempo pieno.

Tuttavia, questo dato è fuorviante in quanto viene giudicato esclusivamente in base alle dimensioni delle attività. Gli ordini di vendita, così come gli afflussi di capitale, interferiscono con questo dato, il che significa che un semplice confronto percentuale è spurio. Sfortunatamente, i dati non sono abbastanza esaustivi per effettuare un’analisi completa: sarebbe bello poter completare un test d’ipotesi, ad esempio valutando se esiste una prova statisticamente significativa, con un intervallo di confidenza ragionevole, che i Pelosi abbiano agito sulla base di informazioni privilegiate (supponendo che il mercato azionario segua un andamento casuale, ovviamente, ma questo è un argomento per un’altra volta).

Mestieri isolati

Ma dovremo accontentarci di mestieri isolati, il che significa che è certamente meno scientifico. Tuttavia, alcuni casi sembrano dubbi nella migliore delle ipotesi.

Il 21 maggio 2021, ad esempio, Pelosi ha acquistato fino a 1 milione di dollari di opzioni call su Amazon e fino a 250.000 dollari di opzioni call su Apple. Leggendo il modulo di divulgazione, Pelosi ha acquistato 20 opzioni call su Amazon con un prezzo d’esercizio di 3.000 dollari e una data di scadenza il 17 giugno 2022, mentre c’erano anche 50 opzioni call su Apple con un prezzo d’esercizio di 100 dollari con scadenza il 17 giugno 2022.

Per chi non sapesse come funzionano le opzioni, si tratta di scommesse ad alta leva che hanno un enorme vantaggio se il prezzo dell’azione riesce a superare il prezzo di “esercizio” prima della data di scadenza. Nel caso di cui sopra, Pelosi stava scommettendo che il prezzo delle azioni Apple avrebbe superato i 100 dollari prima del 17 giugno 2022 e che Amazon avrebbe superato i 3.000 dollari entro la stessa data.

Se si verificassero questi scenari, Pelosi guadagnerebbe un potenziale enorme guadagno inaspettato, a seconda di quanto sono aumentate le azioni.

Il grosso problema qui, tuttavia, è che questi acquisti di azioni arrivano mentre Pelosi e la Camera dei Rappresentanti stavano lavorando a una legislazione antitrust per frenare il potere delle grandi aziende tecnologiche come Apple. Il CEO di Apple Tim Cook ha persino chiamato Pelosi per esprimere la sua opposizione alla legislazione, più o meno nello stesso periodo in cui ha acquistato le opzioni su azioni Apple.

Infatti, nel 2021 Pelosi ha negoziato opzioni call per un valore di 12,75 milioni di dollari (supponendo la massima divulgazione). Questo è francamente difficile da credere, dato che ricopre una posizione in cui non solo potrebbe facilmente avere informazioni privilegiate su una varietà di fattori, ma anche influenzarli attivamente.

Va anche oltre la legislazione contro alcune società: non è oltre il regno della convinzione sospettare che possa avere una traccia interna su tutti i tipi di discussioni che circondano l’ambiente monetario o altri sviluppi economici prima che lo faccia il pubblico.

Pelosi non così dura sulla legalità

In passato, la Pelosi ha difeso le sue azioni (o quelle del marito, per chiarire), sostenendo che gli Stati Uniti sono una “economia di libero mercato” e che non vede alcuna ragione per cui i legislatori non debbano “essere in grado di parteciparvi”. Hmm. Io alcuni motivi li avrei, Nancy.

Tuttavia, con il crescente controllo sulle sue transazioni e buffonate, sembra che Pelosi si sia ammorbidita. All’inizio di quest’anno, presumibilmente ha dato il via libera a un disegno di legge che vieterebbe ai membri del Congresso di negoziare azioni.

Il senatore del Montana, Steve Daines, lo ha riassunto bene quando ha protestato “quando vieni eletto, sei qui per servire il popolo, non l’élite, e [un divieto di borsa] penso sia un passo avanti, un passo avanti importante, per ripristinare la fede e la fiducia del popolo americano in questa istituzione”.

In conclusione

Questo non dovrebbe essere davvero un problema. Pelosi va al lavoro ogni giorno, essendo stato votato dal popolo americano, e si occupa di questioni legislative che possono avere un’importanza economica e sociale molto influente. La sua giornata non dovrebbe finire con il suo ritorno a casa da suo marito che le dice che ha picchiato BUY su un intero carico di opzioni call ad alto rialzo sulle stesse società che influenzeranno le sue decisioni.

In chiusura, torniamo brevemente all’ETF citato in cima all’articolo. Con Pelosi obbligata a rivelare pubblicamente le negoziazioni entro 45 giorni dalla transazione, l’ETF non può seguire esattamente la sua performance, ma a volte può cavalcare le code.

Per quanto riguarda il nome dell’ETF? È l’Insider Portfolio ETF, con il simbolo del ticker INSDR . Mi piace.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money