USD/JPY in attesa della decisione della BOJ sul tasso d’interesse

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Apr 27, 2020
Updated: Feb 25, 2021
  • La coppia USD/JPY è in attesa decisione sul tasso di interesse della BOJ.
  • Gli analisti si aspettano che la BOJ lasci invariati i tassi di interesse e implementi un QE a tempo indeterminato.
  • La BOJ dovrebbe anche espandere i suoi acquisti di obbligazioni societarie.

La coppia USD/JPY ha vacillato la scorsa settimana, mentre gli investitori hanno continuato a concentrarsi sul deterioramento dell’economia negli Stati Uniti e in Giappone. Questa settimana l’attenzione si sposterà sulla prossima decisione sui tassi di interesse della Fed e della BOJ.

Japanese yen
Lo yen giapponese è rimasto relativamente calmo prima della decisione della BOJ sul tasso d’interesse

In attesa della decisione sul tasso di interesse della BOJ

La Bank of Japan (BOJ) terrà domani la sua riunione di politica monetaria e il giorno stesso pubblicherà la decisione sui tassi d’interesse. In un cambiamento di programma pubblicato la settimana scorsa, la banca ha detto che questa riunione di un solo giorno la aiuterà a reagire rapidamente al cambiamento del contesto economico in Giappone.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Gli economisti intervistati da Bloomberg prevedono che la banca lascerà invariato il tasso di interesse a -0,1% nella riunione di domani. Il tasso d’interesse di base è negativo dal 2016. Si prevede inoltre che la banca lascerà il suo obiettivo di rendimento dei titoli di Stato giapponesi (JGB) allo 0%. La decisione di questa settimana potrebbero portare ad una maggiore volatilità nella coppia USD/JPY.

Il mercato si aspetta anche che la banca adotti politiche monetarie non convenzionali. In un rapporto esclusivo della settimana scorsa, Nikkei ha riferito che i funzionari stavano considerando di attuare una politica di allentamento quantitativo a tempo indeterminato. Il documento, che ha citato fonti anonime, ha detto che la banca vorrebbe puntare i suoi acquisti annuali di obbligazioni a circa 742 miliardi di dollari all’anno.

La BOJ sarà la seconda grande banca centrale ad attuare tale politica dopo la Federal Reserve. L’impatto della politica è stato immediato. Gli analisti ritengono che il QE aperto abbia aiutato il mercato azionario a continuare a crescere. Ha anche contribuito ad espandere il bilancio della Fed fino a raggiungere il record di 6,5 trilioni di dollari, dai 3,7 trilioni di dollari del settembre dello scorso anno.

Bilancio della Fed

Fed balance sheet
Il bilancio della Fed ha subito un’impennata

Analogamente, la politica vedrà probabilmente la BOJ aumentare il proprio bilancio in modo esponenziale. Secondo Trading Economics, la banca detiene attualmente asset per un valore di oltre 604 trilioni di yen (5,6 trilioni di dollari). Ciò significa che la BOJ deterrà più asset dell’economia giapponese stessa.

Anche altre banche centrali stanno ampliando notevolmente il proprio patrimonio. La Banca Centrale Europea (BCE) sta ora implementando un QE di 750 miliardi di euro, mentre la Banca d’Inghilterra (BOE) sta acquistando asset per 230 miliardi di dollari. Anche la Reserve Bank of Australia (RBA) ha iniziato a implementare un programma QE da 36 miliardi di dollari.

Nel frattempo, secondo Nikkei, la BOJ inizierà anche ad acquistare obbligazioni societarie da aziende giapponesi. L’obiettivo di questa politica sarà quello di sostenere le aziende a superare la tempesta in corso. Allo stesso modo, un sondaggio di Bloomberg ha mostrato che un grande numero di analisti si aspetta che la banca faccia anche di più durante questo incontro.

BOJ interest rate decision
Sondaggio di Bloomberg prima della decisione sul tasso d’interesse della BOJ

Grazie al QE, altre banche centrali stanno acquistando questi prodotti. Proprio la settimana scorsa la BCE ha detto che avrebbe iniziato ad acquistare obbligazioni societarie da società con rating di rischio. Anche la Fed sta acquistando miliardi di dollari di debiti societari.

L’economia giapponese affronta la peggiore recessione degli ultimi decenni

La decisione della BOJ arriva in un momento in cui il Giappone sta affrontando la peggiore recessione degli ultimi decenni. I dati del Bureau of Statistics hanno mostrato che l’economia è scivolata del 7,1% nel quarto trimestre dello scorso anno. Il Bureau ha attribuito questo risultato a un aumento delle tasse che è entrato in vigore a dicembre. Pertanto, mentre i dati del primo trimestre non sono ancora usciti, gli analisti ritengono che sarà peggiore.

I recenti dati provenienti dal Giappone sono stati scoraggianti. I dati pubblicati di recente hanno mostrato che il suo surplus commerciale è affondato del 90% a marzo. Un altro dato ha mostrato che gli ordini di macchinari sono scesi al 2,8% a febbraio, mentre il CPI è sceso allo 0,4% a marzo. La cosa più importante, i dati sulla produzione di flash di Markit hanno mostrato che il PMI è sceso al 43,7 dal precedente 44,8.

Lo stato di emergenza recentemente annunciato ha anche complicato le prospettive dell’economia giapponese. Proprio la settimana scorsa, Toyota ha annunciato che dimezzerà la sua produzione per quest’anno. Altri produttori potrebbero seguirne l’esempio e di conseguenza, la domanda di yen giapponese probabilmente diminuirà.

Di conseguenza, nonostante il pacchetto di stimolo di 1 trilione di dollari, recentemente superato, ci sono possibilità che l’economia giapponese crolli di oltre il 20% nel secondo trimestre.

Prospettive USD/JPY prima della decisione sul tasso d’interesse della BOJ

USD/JPY
Prospettive tecniche USD/JPY

Sul grafico a quattro ore, la coppia USD/JPY si è mossa in direzione laterale. Di conseguenza, la quantità di volatilità è stata piuttosto bassa, come evidenziato dall’Average True Range (ATR) e dalla larghezza delle bande di Bollinger. Questo consolidamento è avvenuto al 38.2% di ritracciamento di Fibonacci. Di conseguenza, questa potrebbe essere la calma prima della tempesta, il che implica che questa settimana potrebbe emergere una nuova tendenza.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro