AUD/USD forma pattern H&S inverso per i dati sull’occupazione in Australia

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 14, 2021
  • L'AUD/USD ha formato un pattern testa e spalle inverso.
  • Si è spostato sopra la neckline di questo modello a causa del dollaro USA più debole.
  • La coppia reagirà successivamente ai dati sull'occupazione dell'Australia.

Il prezzo del tasso AUD/USD è salito al livello più alto dal 23 marzo, aiutato dall’indebolimento del dollaro USA e dall’aumento dei prezzi delle commodities. I trader forex stanno ora guardando gli ultimi dati sui lavori australiani in programma per giovedì.

Azione di prezzo AUD/USD

Prezzi delle materie prime più elevati

L’Australia è altamente dotata di vaste risorse naturali come il carbone e il minerale di ferro. Pertanto, il dollaro australiano è ampiamente considerato come una valuta delle commodities poiché funziona bene quando i prezzi aumentano.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La maggior parte delle materie prime come l’oro e il rame sono rimbalzate oggi poiché il mercato riflette sui dati dell’inflazione negli Stati Uniti. Il Bloomberg Commodity Index (BCOM) è salito dello 0,60% oggi.

Mentre l’inflazione statunitense è aumentata a marzo, il mercato ritiene che il balzo sarà temporaneo. Di conseguenza, la Fed probabilmente manterrà i suoi bassi tassi di interesse per molto tempo. Nelle sue recenti dichiarazioni, la Fed ha segnalato che li aumenterà nel 2024.

I bassi tassi di interesse negli Stati Uniti sono generalmente negativi per il dollaro USA e buoni per le commodities. In effetti, l’indice del dollaro è sceso al livello più basso da marzo di quest’anno.

L’AUD/USD è in aumento dopo i recenti numeri forti dall’Australia. Negli ultimi giorni, i dati hanno rivelato che la fiducia dei consumatori e delle imprese è rimbalzata mentre il Paese prevede una possibile riapertura. Sta già fornendo vaccini e il governo prevede di accelerare il processo. Anche i dati provenienti dalla Cina, la più grande economia australiana, hanno rivelato che l’economia è in ripresa.

Guardando al futuro, l’AUD/USD reagirà agli ultimi dati sui posti di lavoro australiani. Gli economisti intervistati da Reuters si aspettano che i dati mostrino che il tasso di disoccupazione complessivo è sceso al 5,7% a marzo dal 5,8% di aprile. Si aspettano anche che il tasso di partecipazione salga al 66,3% dal 66,4%. Questo numero mostra la percentuale di persone in età lavorativa che sono attive nel mercato del lavoro. Inoltre, si aspettano che l’economia abbia aggiunto più di 35.000 nuovi posti di lavoro.

Prospettive tecniche AUD/USD

AUD/USD

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia AUD/USD ha superato l’importante livello di resistenza a 0,7675. Questo prezzo è la scollatura del modello head and shoulders inverso. Nell’analisi tecnica, questo è solitamente un segnale rialzista. Si è anche spostato al di sopra della media mobile a 25 giorni mentre il Relative Strength Index (RSI) si è spostato sopra il livello di ipercomprato. Pertanto, la coppia probabilmente salirà più in alto poiché i rialzisti puntano all’importante resistenza a 0,7750.