Spiegazione bande di Bollinger

Spiegazione bande di Bollinger

By: Harry Atkins
Harry Atkins
Harry si è unito a noi nel 2019, grazie a più di dieci anni di esperienza nella scrittura, redazione… read more.
Updated: Gen 14, 2021
0/5 Star rating
Principiante
Tempo di lettura: 4 minuti

Le bande di Bollinger sono un indicatore di analisi tecnica utilizzato per misurare la volatilità del mercato. In parole povere, l’indicatore indica se il mercato è in un periodo di bassa o alta volatilità, a seconda della dimensione delle bande e di come i prezzi oscillano.

Le bande di Bollinger consistono principalmente in un insieme di linee tracciate a partire da una semplice media mobile che può essere regolata per adattarsi a qualsiasi strategia di trading. La deviazione standard è la misura della volatilità nelle bande.

Ad esempio, ogni volta che il mercato è altamente volatile, le bande si allargano, mentre si restringono ogni volta che il mercato è meno volatile. Le bande di Bollinger mostrano livelli superiori e inferiori correlati ai prezzi.

I. Il rimbalzo di Bollinger

Il rimbalzo di Bollinger è un aspetto delle bande di Bollinger secondo cui il prezzo tende a spostarsi al centro delle bande di volta in volta. Guardando il grafico qui sopra, è chiaro che il prezzo ha la tendenza a spostarsi al centro delle bande nel suo percorso verso il livello superiore e inferiore della banda.

Il rimbalzo avviene perché le bande di Bollinger agiscono come livelli di supporto e resistenza da cui i trader aprono e chiudono posizioni, innescando movimenti di prezzo. Il livello superiore di una banda di Bollinger è spesso visto come un livello statisticamente alto o costoso, che spinge i trader a chiudere le posizioni. Al contrario, la banda inferiore è spesso vista come un livello basso o economico, attirando di conseguenza ordini di acquisto.

Questo rimbalzo ha reso le bande di Bollinger indicatori di trading ideali per mercati laterali.

II. Il restringimento di Bollinger

Oltre ad essere efficaci nei mercati laterali, le bande di Bollinger trovano grande impiego anche nei mercati in trend. Il restringimento di Bollinger indica un assottigliamento delle bande di Bollinger, segnalando un potenziale breakout all’orizzonte.

Ogni volta che le bande si restringono e si avvicinano l’una all’altra, è sempre indicativo di bassa volatilità, segnalando un potenziale futuro aumento di volatilità. Più le bande sono distanti tra loro, maggiore è la probabilità che la volatilità diminuisca dopo un certo periodo tempo.

Dopo il restringimento delle bande di Bollinger, ogni volta che gli indicatori a candela superano la banda superiore, il prezzo dell’asset correlato solitamente aumenta. Al contrario, ogni volta che gli indicatori a candela scendono sotto la banda inferiore, allora il prezzo solitamente diminuisce, indicando la formazione di una tendenza al ribasso.

I breakout sopra o sotto le bande di Bollinger si verificano di tanto in tanto, per lo più a seguito di un evento importante. Anche se i breakout sono sempre indicativi di forza in una determinata direzione, non dovrebbero mai essere considerati come segnali di trading. Un breakout potrebbe innescare situazioni di ipervenduto o ipercomprato, per cui il prezzo potrebbe rimbalzare o crollare in seguito.

Inoltre, ogni volta che si verificano nuovi alti e bassi al di fuori delle bande di Bollinger, seguiti da alti e bassi all’interno delle bande, ciò potrebbe segnalare una potenziale inversione di tendenza.

III. Conclusione

Le bande di Bollinger, come qualsiasi altro indicatore, non dovrebbero mai essere utilizzate in modo indipendente. Il fatto che forniscano informazioni sul livello di volatilità del mercato significa che dovrebbero sempre essere usate insieme ad altri indicatori per una strategia di trading. Alcuni degli indicatori da usare insieme all bande di Bollinger sono l’indicatore di media mobile di divergenza e convergenza e l’indicatore di forza relativa.


Fact-checked

I nostri redattori controllano tutti i contenuti per garantire la conformità con la nostra rigorosa politica editoriale. Le informazioni in questo articolo sono supportate dalle seguenti fonti affidabili.

Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Harry Atkins
Financial Writer
Harry si è unito a noi nel 2019, grazie a più di dieci anni di esperienza nella scrittura, redazione e gestione di contenuti di alto profilo… read more.

Corsi correlati

Investire nel mercato azionario è uno dei modi migliori per guadagnare e far aumentare la propria ricchezza. L’investimento in azioni può servire come un affidabile flusso di reddito passivo che protegge il capitale dall’inflazione. Inoltre, molte aziende condividono con gli investitori una parte dei loro profitti sotto forma di dividendi…
Lo spread betting finanziari sono una forma di investimento che consiste nel scommettere sul movimento dei mercati finanziari globali. In altre parole, è il trading sui mercati, piuttosto che il trading nei mercati. In termini molto generali, lo spread betting fa una previsione sul movimento del mercato, sia verso l’alto…
Quali azioni acquistare Trovare le azioni giuste in cui investire non è un’impresa facile. Anche se alcuni potrebbero dire che le azioni blue-chip sono la scommessa migliore, non si può mai essere troppo sicuri. Anche le aziende più forti, come Coca Cola e Apple, sono ancora vulnerabili a condizioni…