P/E – Rapporto prezzo/utili

P/E – Rapporto prezzo/utili

By: Harry Atkins
Harry Atkins
Harry si è unito a noi nel 2019, grazie a più di dieci anni di esperienza nella scrittura, redazione e gestione… read more.
Updated: Ago 10, 2020
0/5 Star rating
Principiante
Tempo di lettura: 4 minuti

Price to Earnings (P/E) è una metrica finanziaria che misura l’attrattiva di un’azienda rispetto ai suoi utili correnti. Conosciuto anche come multiplo del prezzo o multiplo dei guadagni, il rapporto indica il prezzo che un investitore pagherebbe per 1 dollaro dei guadagni di una società.

Gli investitori di valore utilizzano la metrica per determinare se le azioni di una società sono sopravvalutate o sottovalutate. Il sistema metrico può anche essere utilizzato per confrontare i guadagni attuali di una società con i suoi record storici.

I. Calcolo del prezzo al guadagno

La metrica del rapporto tra prezzo e utile è calcolata in modo da accertare se il prezzo prevalente delle azioni rappresenta in modo accurato la proiezione dell’utile per azione della società. La metrica viene calcolata semplicemente dividendo il valore di mercato per azione e l’utile per azione.

P/E = Valore di mercato per azione / Utile per azione

Ci sono fondamentalmente due tipi di P/E

  • Inoltrare P/E
  • Trailing P/E

II. P/E a termine

Il P/E a termine è un tipo di rapporto tra prezzo e utili che utilizza la guida agli utili futuri invece del trimestre più recente. Spesso indicato come prezzo stimato ai guadagni, il rapporto cerca di confrontare i guadagni attuali con quelli futuri. Gli investitori di valore si basano su una metrica prezzo a termine per vedere come potrebbero essere i guadagni futuri.

Uno dei maggiori svantaggi del P/E a termine è che le aziende a volte sfruttano l’opportunità di sottovalutare i guadagni come un modo per assicurarsi di battere le stime dei guadagni degli analisti. Alcune aziende sovrastimano i loro guadagni come un modo per ottenere una valutazione più alta sul mercato, per poi rettificarli andando nella stima dei guadagni.

III. Rapporto tra il prezzo finale e gli utili

Il rapporto prezzo/utili è una metrica finanziaria che fornisce una registrazione storica delle performance di una società. La metrica è calcolata dividendo il prezzo corrente dell’azione per gli utili degli ultimi 12 mesi.

A differenza di Forward P/E, questa metrica tende ad essere più popolare in quanto oggettiva, dato l’uso di numeri reali e non di stime. Tuttavia ha anche la sua buona parte di svantaggi. Tanto per cominciare, i guadagni passati potrebbero non essere un buon indicatore di come un’azienda possa andare avanti in futuro, soprattutto se ci sono cambiamenti nel ciclo del mercato e nei cicli economici.

Inoltre, gli investitori di valore sostengono che gli investitori dovrebbero investire il capitale in base al potere di guadagno futuro delle società. Il fatto che i guadagni rimangano costanti in mezzo alle fluttuazioni del prezzo delle azioni può anche rendere inaffidabile il Trailing P/E.

IV. Utilizzo del P/E per la valutazione

Gli investitori professionali si affidano al P/E per valutare il valore reale di un’azione. Il parametro è uno strumento ideale per determinare se le azioni di una società sono sopravvalutate, sottovalutate o scambiate al valore equo.

Come metrica multipla del prezzo, il rapporto indica la quantità di denaro che gli investitori dovrebbero pagare, per dollaro di guadagno. Per esempio, un’azione scambiata con un multiplo P/E di 15x significa che un investitore deve pagare 15 dollari per ogni dollaro di guadagno corrente.

Un elevato rapporto prezzo/utili segnala che il prezzo di un’azione è elevato rispetto agli utili, segnalando condizioni sopravvalutate. Un P/E basso potrebbe segnalare un prezzo azionario basso rispetto agli utili, indicando condizioni sottovalutate.


Fact-checking & references

La precisione è la nostra priorità numero uno. I nostri redattori esaminano costantemente i contenuti di Invezz, assicurando che tutte le informazioni siano aggiornate e riviste ove necessario. Ulteriori informazioni sul nostro processo di verifica dei fatti >

Risk disclaimer

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Harry Atkins
Financial Writer
Harry si è unito a noi nel 2019, grazie a più di dieci anni di esperienza nella scrittura, redazione e gestione di contenuti di alto profilo… read more.

Corsi correlati

Investire nel mercato azionario è uno dei modi migliori per guadagnare e far aumentare la propria ricchezza. L’investimento in azioni può servire come un affidabile flusso di reddito passivo che protegge il capitale dall’inflazione. Inoltre, molte aziende condividono con gli investitori una parte dei loro profitti sotto forma di dividendi…
Lo spread betting finanziari sono una forma di investimento che consiste nel scommettere sul movimento dei mercati finanziari globali. In altre parole, è il trading sui mercati, piuttosto che il trading nei mercati. In termini molto generali, lo spread betting fa una previsione sul movimento del mercato, sia verso l’alto…
Quali azioni acquistare Trovare le azioni giuste in cui investire non è un’impresa facile. Anche se alcuni potrebbero dire che le azioni blue-chip sono la scommessa migliore, non si può mai essere troppo sicuri. Anche le aziende più forti, come Coca Cola e Apple, sono ancora vulnerabili a condizioni…