Comprendere le azioni e il mercato azionario

Comprendere le azioni e il mercato azionario

0/5 Star rating
Principiante
Tempo di lettura: 7 minuti
Scritto da: Harry Atkins
Giugno 9, 2020
Update: Settembre 10, 2020

Gli strumenti di investimento a disposizione delle persone per andare in pensione prima sono oggi più abbondanti che mai. Uno dei modi più popolari per farlo è investire in azioni. Questa prima guida di Invezz risponde alle domande più elementari sulle azioni e sul mercato azionario.

I. Capire le azioni: cos’è un’azione?

Non è semplice da capire, quindi devi avere un po’ di pazienza!

Uno dei modi più popolari per un’azienda di raccogliere più denaro è quello di diventare pubblica, che essenzialmente offre al grande pubblico la possibilità di acquistare una parte di quella società.

Le aziende si sottopongono al pubblico attraverso quella che viene definita un’offerta pubblica iniziale, comunemente chiamata IPO. Un’IPO comporta il processo che una società segue per offrire al pubblico una quota della sua proprietà. Spesso, solo pochi individui e/o entità possiedono una tipica società privata. Nel tentativo di raccogliere più capitale, la società privata può optare per un’IPO, in cui gli investitori e il pubblico in generale acquistano l’azienda.

Gli investitori che partecipano all’IPO acquisiscono una partecipazione nella società. Dopo l’acquisizione della proprietà, gli investitori vengono definiti come azionisti/soci della società. Una volta che la società privata completa il processo di IPO, diventa nota come società pubblica.

Un’azione rappresenta gli interessi di proprietà dell’investitore in una società pubblica. Gli investitori possono negoziare le azioni in borsa per incassare la crescita dei prezzi della società pubblica. Un azionista è un’entità o un individuo con interessi di proprietà in una società. L’azionista ha spesso poteri limitati in termini di controllo della società, a meno che non possieda un volume significativo di azioni.

II. I diversi tipi di azione

Ci sono due tipi principali di azione. Ogni tipo di azione conferisce determinati diritti all’azionista.

Da un lato, le azioni ordinarie conferiscono all’azionista il diritto di influenzare la direzione generale della società attraverso il voto. Ad esempio, gli azionisti ordinari possono scegliere gli amministratori per il Consiglio di amministrazione della società. Inoltre, gli investitori in azioni ordinarie possono talvolta ricevere dividendi. Nel Regno Unito e in alcune giurisdizioni del Commonwealth, le azioni ordinarie vanno sotto il nome di azioni ordinarie. Indici come il Dow Jones, il FTSE e l’S&P 500 tracciano la performance delle azioni ordinarie.

Tuttavia, c’è un tranello per gli azionisti comuni. Parte delle insidie della detenzione di azioni ordinarie è il rischio di capitale. Ciò significa che i detentori di azioni ordinarie subiscono perdite se la società perde valore. Inoltre, nel raro caso di fallimento di una società, i detentori di azioni ordinarie sono considerati ultimi quando condividono i beni della società rimasti. Inoltre, i detentori di azioni ordinarie potrebbero non ricevere alcun dividendo se la società si comporta al di sotto delle aspettative.

D’altra parte, avete delle azioni privilegiate. A differenza delle azioni ordinarie, le azioni privilegiate non danno diritto di voto agli azionisti. Questi azionisti hanno invece accesso a un dividendo non fluttuante in un determinato intervallo di tempo. In particolare, i detentori di azioni privilegiate godono di una maggiore priorità in caso di insolvenza della società.

Le azioni privilegiate possono essere cumulative, dove gli azionisti possono ricevere i dividendi dopo un periodo di mancato pagamento. Al contrario, le azioni privilegiate non cumulative non pagano i dividendi mancati ai proprietari. Inoltre, le azioni privilegiate partecipanti conferiscono ai loro proprietari il diritto di ricevere pagamenti di dividendi superiori al normale nel caso in cui la società superi le previsioni di profitto. Infine, le azioni privilegiate convertibili sono quelle i cui proprietari possono convertirsi in azioni ordinarie.

In conclusione

Le azioni aiutano le aziende a rimanere liquide e a finanziare importanti progetti innovativi. Inoltre, le azioni aiutano gli investitori e gli altri partecipanti al mercato a calcolare la capitalizzazione di mercato delle società pubbliche. Il valore totale delle azioni di una società è il limite massimo di mercato della società. Gli investitori possono così distinguere i titoli a piccola capitalizzazione da quelli a media e grande capitalizzazione.

III. Mercato azionario spiegato: cos’è un mercato azionario?

Un mercato azionario consiste in un insieme di investitori che acquistano e vendono azioni di società quotate in borsa. I mercati azionari offrono alle aziende la possibilità di emettere un’azione della loro società (azioni) e agli investitori di acquistare queste azioni con la speranza che il loro valore aumenti nel tempo.

Il mercato azionario è il termine generale per l’intera collezione di borse, trattato in questa successiva guida. Tuttavia, il mercato azionario e la borsa sono talvolta utilizzati in modo intercambiabile, il che aggiunge un altro livello di complessità per chi si avvicina per la prima volta.

Di solito, il mercato azionario è classificato come primario o secondario. Un mercato azionario primario è un luogo in cui le società quotano le loro azioni. Questa è la piattaforma in cui le aziende offrono di rendere pubbliche le loro azioni. Una volta che gli investitori prendono le azioni, possono scambiarle tra gli altri investitori in base al prezzo di mercato prevalente. Il mercato azionario secondario costituisce la piattaforma dove gli investitori scambiano le azioni tra di loro.

IV. Diverse classificazioni dei mercati azionari

Data la complessità dei mercati azionari, può essere difficile all’inizio capire come funzionano. Al fine di semplificare le cose, i mercati azionari sono generalmente classificati da alcuni gruppi standard. Ogni classificazione mira a rendere più semplice la valutazione dei mercati e a tracciare le loro performance. Alcune caratteristiche con cui i mercati azionari sono classificati includono:

1. 1. Organizzazione di un commercio

Il mercato azionario è enorme e gli exchange sono organizzati in modo diverso. Normalmente, ci sono regole e regolamenti rigorosi che regolano il processo di negoziazione. Tuttavia, c’è una sezione del mercato in cui i trader possono determinare le condizioni del trading tra di loro. Questo è quello che è popolarmente conosciuto come mercato over-the-counter (OTC). Una tale piattaforma è disponibile per le aziende private che sono detenute privatamente.

2. 2. Circolazione delle azioni

Un mercato azionario è classificato come primario se l’investitore acquista azioni da una società che ha appena emesso azioni per la prima volta. Il mercato azionario è primario nella fase di IPO. Gli investitori possono poi rivendere le azioni ad altri investitori attraverso il mercato azionario secondario.

3. 3. Emittenti

Se gli enti governativi sono gli emittenti di titoli, il mercato azionario che li accompagna viene definito come mercato dei titoli governativi. D’altro canto, il mercato è denominato mercato dei titoli societari se gli emittenti sono società private.

4. 4. Per geografia

Un mercato azionario può essere nazionale, regionale o internazionale. Questa classificazione dipende dall’area in cui avviene la distribuzione delle risorse finanziarie. Se il mercato opera all’interno di confini sovrani, allora è un mercato azionario nazionale. Alcuni mercati azionari sono al servizio degli investitori internazionali e, in quanto tali, sono mercati azionari internazionali.

Come già spiegato in precedenza, i mercati azionari sono costituiti da una rete di borse. Tra le borse più popolari vi sono, tra le altre, la Borsa di New York (NYSE), Euronext N.V., la Borsa di Hong Kong e l’OTC Markets Group.

Corsi correlati

Investire nel mercato azionario è uno dei modi migliori per guadagnare e far aumentare la propria ricchezza. L’investimento in azioni può servire come un affidabile flusso di reddito passivo che protegge il capitale dall’inflazione. Inoltre, molte aziende condividono con gli investitori una parte dei loro profitti sotto forma di dividendi…
Lo spread betting finanziari sono una forma di investimento che consiste nel scommettere sul movimento dei mercati finanziari globali. In altre parole, è il trading sui mercati, piuttosto che il trading nei mercati. In termini molto generali, lo spread betting fa una previsione sul movimento del mercato, sia verso l’alto…
Quali azioni acquistare Trovare le azioni giuste in cui investire non è un’impresa facile. Anche se alcuni potrebbero dire che le azioni blue-chip sono la scommessa migliore, non si può mai essere troppo sicuri. Anche le aziende più forti, come Coca Cola e Apple, sono ancora vulnerabili a condizioni…